Salta al contenuto principale

Oman - In-country value e bonifica ambientale

Nei paesi in cui operiamo, Maire Tecnimont contribuisce attivamente allo sviluppo delle comunità locali, secondo le specificità e i bisogni dei differenti territori. Come è successo nel Sultanato dell’Oman, nell’ambito del progetto per lo sviluppo di un impianto di Polietilene e Polipropilene per il cliente ORPIC (Oman Oil Refineries and Petroleum Industries Company SAOC).

Durante l’esecuzione del contratto di appalto, Maire Tecnimont si è impegnata ad incrementare il programma In-Country Value, attraverso la spesa per il personale e per i beni e servizi. La generazione di valore nel Paese è stata ottenuta tramite la massimizzazione e lo sviluppo di:

• Opportunità di occupazione per gli omaniti e loro partecipazione a corsi di formazione professionale;

• Spesa per beni e servizi prodotti o forniti dagli omaniti; • Impiego di materiali, prodotti e apparecchiature made in Oman;

• Coinvolgimento delle PMI locali, sia durante la fase di consegna dell’impianto che nel lungo termine;

• Competenze di livello world-class delle istituzioni omanite operanti nel campo dell’istruzione, della formazione professionale e della ricerca. Highlights In-Country Value - Oman

Euro 2,30 milioni di investimenti in sedi operative, insediamenti produttivi, strutture di servizio e altre immobilizzazioni.

912.337 ore uomo e un organico di 614 unità per la valorizzazione del contenuto omanita da parte di Maire Tecnimont e dei suoi sub-appaltatori.

160.783 ore-uomo per la formazione professionale degli omaniti.

Euro 200 milioni di beni e servizi acquistati da parte della nostra azienda da fornitori locali.

Inoltre, abbiamo realizzato, in occasione delle attività di preparazione del sito che ospita il grande complesso industriale, un intervento di riqualificazione ambientale di un tratto di costa del distretto di Sohar. Questa zona, a causa dei fenomeni di erosione, versava in una situazione di dissesto tale da minacciare la sicurezza di case e strade del Carawan Village. Abbiamo recuperato un tratto di spiaggia, lungo circa 2 chilometri, consentendo agli abitanti di riappropriarsi del Carawan Seashore, una parte di lungomare fino a quel momento abbandonata. Le attività si sono svolte in stretta collaborazione con le autorità locali: il Comune di Sohar, il Ministero dell’Ambiente e l’Unità Ambientale di Sohar.

Dati chiave bonifica:

13.780 ore uomo dedicate all’operazione

65.513 chilometri coperti dal trasporto

2.696 viaggi dei camion

113.879 metri cubi di terreno superficiale spostato sulla spiaggia