Salta al contenuto principale

Maire Tecnimont annuncia i Risultati consolidati del primo semestre 2018

26.07.2018 - 15:35

  • Nuova crescita dei principali indicatori:
    • Ricavi a €1.830,6 milioni (+10,7%)
    • EBITDA a €100,3 milioni (+11,3% rispetto al proforma H1 2017)
  • Portafoglio ordini a €6,9 miliardi
  • Acquisizioni di nuovi contratti per €2,2 miliardi ad oggi, di cui €1,5 miliardi nel primo semestre

 

 

Milano, 26 luglio 2018 – IlConsiglio di Amministrazione di Maire Tecnimont S.p.A. ha esaminato e approvato in data odierna la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2018, che chiude con un utile netto consolidato di €59,9 milioni.

 

HIGHLIGHTS CONSOLIDATI

(Valori in milioni di Euro)

 

 

H1 2018

 

H1 2017*

Delta %

Ricavi

1.830,6

1.653,1

10,7%

Business Profit (1)

138,1

131,7

4,8%

Margine di Business

7,5%

8,0%

 

EBITDA

100,3

90,1(2)

11,3%

Margine EBITDA

5,5%

5,5%

 

Utile ante Imposte

88,4

72,6 (3)

21,6%

Tax Rate

32,2%

35,2%

 

Utile Netto Consolidato

59,9

47,1 (3)

27,1%

 

 

 

Per facilitare il confronto con H1 2018, ai dati H1 2017 sono state apportate le modifiche

 

descritte nelle note 2 e 3.

 

(1) Per Business Profit si intende il margine industriale prima dell’allocazione dei costi generali e amministrativi e delle spese di ricerca e sviluppo.

 

(2) Dato rettificato, ricalcolato applicando i principi contabili IFRS 15 retroattivamente al 2017, con un effetto negativo di €6,1 milioni a livello di EBITDA.

 

(3) Dato rettificato, ricalcolato sia applicando retroattivamente al 2017 i principi contabili IFRS 15 (con un effetto negativo di €6,1 milioni a livello di EBITDA), sia escludendo un impatto positivo one-off di €22,1 milioni dei derivati legati al bond convertibile.

 

 

 

(Valori in milioni di Euro)

30.6.2018

31.12.2017

Variazione

Disponibilità Nette

81,0**

108,0

(27,0)

 

** Al netto di €21,6 milioni di debito Project Finance Non Recourse del progetto per la

 

costruzione e la gestione in concessione dell’ospedale Alba/Bra (BU Infrastrutture).

 

 

 

ACQUISIZIONI E PORTAFOGLIO ORDINI

 

(Valori in milioni di Euro)

H1 2018

H1 2017

Variazione

Acquisizioni

1.536,7

3.977,3

(2.440,6)

 

 

 

(Valori in milioni di Euro)

30.6.2018

31.12.2017

Variazione

Portafoglio Ordini

6.904,2

7.229,4

(325,2)

 

 

 

HIGHLIGHTS ECONOMICI PER BUSINESS UNIT

 

(Valori in milioni di Euro)

H1 2018

% su Ricavi

H1 2017

% su Ricavi

Technology, Engineering & Construction

Ricavi

1.743,2

 

1.592,0

 

Business Profit

134,6

7,7%

123,2

7,7%

EBITDA

99,7

5,7%

89,9(2)

5,6%

Infrastrutture & Ingegneria civile

Ricavi

87,4

 

61,1

 

Business Profit

3,5

4,0%

2,4

3,9%

EBITDA

0,5

0,6%

0,2

0,3%

 

 

 

(2) Dato rettificato, ricalcolato applicando i principi contabili IFRS 15 retroattivamente al 2017, con un effetto negativo di €6,1 milioni a livello di EBITDA.

 

 

 

ACQUISIZIONI PER BUSINESS UNIT

 

(Valori in milioni di Euro)

H1 2018

H1 2017

Variazione

Technology, Engineering & Construction

1.491,9

3.966,0

(2.474,1)

Infrastrutture ed Ingegneria Civile

44,7

11,3

33,4

 

 

 

PORTAFOGLIO ORDINI PER BUSINESS UNIT

 

(Valori in milioni di Euro)

30.6.2018

31.12.2017

Variazione

Technology, Engineering & Construction

6.569,5

6,864.3

(294,8)

Infrastrutture ed Ingegneria Civile

334,7

365.1

(30,4)

         

 

Le variazioni nel testo si riferiscono al confronto tra il Primo Semestre 2018 ed il Primo Semestre 2017, se non diversamente specificato.

 

Risultati economici consolidati al 30 giugno 2018

 

Ricavi del Gruppo Maire Tecnimont ammontano a €1.830,6 milioni, in aumento del 10,7%. L’incremento dei volumi riflette l’evoluzione dei progetti nel portafoglio ordini ed è riconducibile ai principali contratti EPC, in piena fase esecutiva di costruzione.

 

Il Business profit è pari a €138,1 milioni, in aumento del 4,8%. Il Margine di Business è pari al 7,5%, rispetto all’8,0%. Le variazioni nella marginalità riflettono l’evoluzione dei progetti in portafoglio della BU Technology, Engineering & Construction, con un differente mix di contratti in esecuzione al 30 giugno 2018 rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, ma in linea con quello mediamente espresso negli ultimi trimestri.

 

costi generali e amministrativi sono pari a €35,5 milioni, in aumento di circa €2,8 milioni. L’incidenza di tali costi sui ricavi consolidati è comunque diminuita, passando dal 2,0% all’1,9%, in linea con gli ultimi trimestri.

 

L’EBITDA è pari a €100,3 milioni, in aumento dell’11,3% rispetto al dato rettificato del 2017. Il margine sui ricavi è pari al 5,5%, invariato.

 

La voce ammortamentisvalutazionieaccantonamenti ammonta a €4,3 milioni, in leggero aumento di €0,7 milioni, a seguito dell’entrata in ammortamento di nuovi asset funzionali all’attività del Gruppo.

 

Il Risultato Operativo (EBIT) è pari a €96,0 milioni, in aumento del 10,9% rispetto al dato rettificato del 2017.

 

Il Risultato netto della gestione finanziaria è negativoper€7,6 milioni,in miglioramento di €6,3 milioni rispetto al dato rettificato pari a €13,9 milioni del 2017. Il dato del primo semestre 2018 include una componente negativa netta di €1,8 milioni legata al “time value” dei derivati a copertura dei tassi di cambio.

 

L’Utile ante imposte è pari a €88,4 milioni, in aumento del 21,6% rispetto al dato rettificato del 2017, a fronte del quale sono state stimate imposte per un ammontare pari a €28,5 milioni. Il tax rate effettivo è pari a circa il 32,2%, in miglioramento rispetto a quello normalizzato mediamente espresso nel precedente esercizio, tenuto conto delle diverse geografie in cui è svolta l’attività operativa.

 

L’UtileNetto Consolidato è pari a €59,9 milioni, in aumento del 27,1% rispetto al dato rettificato.

 

 

 

La Posizione Finanziaria al 30 giugno 2018 (al netto del debito in Project Financing sopra menzionato) mostra Disponibilità Nette per €81,0 milioni, rispetto al 31 dicembre 2017 quando era pari a €108,0 milioni. Tale variazione è principalmente riconducibile alla conversione in azione del prestito convertibile per €79,6 milioni, a esborsi pari a €24,9 milioni per l’acquisto di azioni proprie – utilizzate per la conversione in azioni del prestito obbligazionario convertibile e a servizio del piano di azionariato diffuso dei dipendenti del Gruppo – nonché al pagamento di €42,1 milioni di dividendi riferiti all’esercizio 2017. Le Disponibilità Nette tengono altresì conto di un impatto negativo pari a €25 milioni dovuto ai derivati sui tassi di cambio dei progetti.

 

 

 

Il Patrimonio Netto Consolidato ammonta a €291,9 milioni, in aumento di €8,1 milioni rispetto al 31 dicembre 2017, grazie al risultato del periodo, all’aumento di capitale e riduzione della riserva azioni proprie a seguito della conversione del prestito obbligazionario convertibile, e tenuto conto del suddetto pagamento dei dividendi, della variazione negativa della riserva di cash flow hedge generata dagli strumenti derivati di copertura, e infine dell’aggiustamento negativo per circa €27,8 milioni a seguito degli effetti dell’applicazione dei nuovi principi contabili IFRS 9 e 15.

 

 

 

 

 

Andamento economico per Business Unit

 

 

 

BU Technology, Engineering & Construction

 

ricavi ammontano a €1.743,2 milioni, in aumento del 9,5% grazie all’evoluzione del portafoglio ordini e, in particolare all’entrata a pieno regime dei principali progetti di tipologia EPC, in continuità con gli ultimi trimestri del 2017. Il Business Profit è pari a €134,6 milioni, in aumento del 9,3%, ed equivale a un Margine di Business del 7,7%, invariato, per le stesse motivazioni indicate a commento dei risultati complessivi di Gruppo. L’EBITDA è pari a €99,7 milioni (5,7% sui ricavi), in aumento del 10,9% rispetto al dato rettificato del 2017.

 

 

 

BU Infrastrutture & Ingegneria Civile

 

I ricavi ammontano a €87,4 milioni, in aumento del 43,0% a seguito dell’avanzamento delle commesse in portafoglio, anche nel settore delle fonti rinnovabili per impianti di grandi dimensioni.

 

Il Business Profit è pari a €3,5 milioni, in aumento di €1,1 milioni. Il Margine di Business è pari al 4,0%. L’EBITDA è pari a €0,5 milioni, in miglioramento di €0,374 milioni grazie alla maggiore incidenza delle attività nelle energie rinnovabili.

 

 

 

Acquisizioni e Portafoglio Ordini

 

 

 

Grazie ai nuovi ordini acquisiti nel primo semestre pari a €1.536,7 milioni, il Portafoglio Ordini al 30 giugno 2018 è pari a 6.904,2 milioni, rispetto al 31 dicembre 2017, quando era pari a €7.229,4 milioni.

 

 

 

In particolare, rientrano nei nuovi ordini:

 

 

 

  • Il progetto di ammodernamento e ricostruzione della raffineria Heydar Aliyev di Baku, in Azerbaijan, per conto di SOCAR (USD800 milioni);
  • Il progetto denominato “Delayed Coking Unit (DCU)” all’interno della raffineria di Omsk, nella Federazione Russa, per conto di JSC Gazprom Neft – Omsk Refinery (USD215 milioni);
  • L’implementazione di una nuova unità di polietilene ad alta densità (HDPE) e l’ampliamento di un’unità di polipropilene (PP) situate a Batangas City, nelle Filippine, per conto di JG Summit Petrochemical Corporation (USD180 milioni).

 

 

 

Fatti di rilievo successivi al 30 giugno 2018

 

Il 10 luglio è stato completato il programma di acquisto di azioni proprie a servizio del secondo ciclo (2017) del “Piano di Azionariato diffuso 2016-2018 per Dipendenti del Gruppo Maire Tecnimont”.

 

Il 13 luglio sono state annunciate nuove commesse ed integrazioni di contratti esistenti per un valore totale di USD730 milioni relativi a licensing, servizi di ingegneria e di EPC in Europa, Medio Oriente, Sud-Est Asiatico e nelle Americhe.

 

Il 16 luglio è stato sottoscritto da Tecnimont S.p.A. un nuovo contratto di finanziamento con un pool di banche per un ammontare massimo di €285 milioni, al fine di rifinanziare la quota residua di un finanziamento esistente pari a €175 milioni, ripristinare il finanziamento originario per €10 milioni, ed incrementare una linea Revolving esistente di €50 milioni. Questa operazione di rifinanziamento ha permesso di abbassare il tasso di interesse dall’1,95% all’1,70%, di estendere la scadenza del debito di 15 mesi e di rimodulare il piano di rimborso.

 

 

 

Il 23 luglio sono stati annunciati due contratti EPC del valore di USD527 milioni con Lukoil, relativi a 5 unità di processo per la raffinazione da implementare all’interno della raffineria di Kstovo, in Russia Centrale, come parte del progetto di oil residue upgrading. La porzione EP dei contratti, del valore di USD156 milioni, era stata già aggiudicata ed annunciata nel novembre 2017, e fa già parte del backlog al 31 dicembre 2017.

 

 

 

Evoluzione prevedibile della gestione

 

L’elevato livello di portafoglio ordini esistente, confermato dai contratti già sottoscritti con committenti internazionali a partire dall’inizio del corrente anno ed anche successivamente alla chiusura del semestre, consente al Gruppo di prevedere, per la seconda parte dell’esercizio, una prevalenza delle attività finalizzate alla realizzazione di progetti EPC, con volumi di produzione sostanzialmente in linea con quelli espressi nel primo semestre dell’anno con una marginalità in linea per tale tipologia di contratti.

 

I flussi di cassa previsti dai progetti in portafoglio, anche in considerazione delle recenti acquisizioni di nuovi ordini, sono attesi esprimere una performance finanziaria in linea con il primo semestre dell’anno.

 

Pur con una struttura organizzativa e una diversificazione geografica in continua espansione, permangono gli obiettivi di efficientamento che hanno già portato e confermato negli ultimi trimestri l’incidenza delle spese generali, in rapporto alla produzione generata nel periodo, ai livelli più bassi dell’industria.

 

Il contesto di mercato è previsto rimanere sfidante, ma il riconosciuto patrimonio tecnologico del Gruppo, in continuo sviluppo ed ampliamento a tecnologie adiacenti, in sinergia con quelle già detenute, nonché un modello di business flessibile in grado di offrire servizi e prodotti innovativi, anticipando le evoluzioni del mercato, consentono di prevedere il mantenimento di un elevato livello di portafoglio. La conferma di tale previsione è assicurata da una robusta pipeline commerciale dalla quale sono attesi ulteriori nuovi contratti entro la fine del corrente esercizio.

 

***

 

 

 

Le seguenti informazioni sono rese a seguito di richiesta Consob:

 

 

 

Posizione Finanziaria Netta del Gruppo Maire Tecnimont e di Maire Tecnimont S.p.A.

 

La Posizione finanziaria netta del Gruppo Maire Tecnimont è rappresentata nella tabella seguente:

 

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA

30 Giugno 2018

31 Dicembre 2017

Delta

(Valori in migliaia di Euro)

     

 

Debiti finanziari a breve termine

156.916

103.943

52.973

Altre passività finanziarie correnti

330

79.911

(79.581)

Strumenti finanziari - Derivati correnti

18.917

9.876

9.042

Debiti finanziari al netto della quota corrente

164.888

324.602

(159.714)

Strumenti finanziari - Derivati - Non correnti

5.030

249

4.781

Altre passività finanziarie - Non correnti

202.517

39.719

162.798

Totale indebitamento

548.598

558.299

(9.702)

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

(582.662)

(630.868)

48.206

Altre attività finanziarie correnti

(5.703)

(5.356)

(347)

Strumenti finanziari - Derivati correnti

(7.578)

(19.976)

12.398

Strumenti finanziari - Derivati - Non correnti

(2.490)

(1.222)

(1.269)

Altre attività finanziarie - Non correnti

(9.493)

(8.920)

(573)

Totale disponibilità

(607.926)

(666.341)

58.415

Altre passività finanziarie di attività in dismissione

0

0

0

Altre attività finanziarie di attività in dismissione

0

0

0

Posizione finanziaria netta (disponibilità nette)

(59.329)

(108.042)

48.713

Debiti finanziari "Project Financing - Non Recourse" - Iniziativa Ospedale Alba-Bra'

(21.647)

0

(21.647)

Posizione finanziaria netta adjusted (disponibilità nette)

(80.975)

(108.042)

27.067

 

 

 

Con riferimento al bilancio individuale di Maire Tecnimont S.p.A., la Posizione Finanziaria Netta della Società è rappresentata nella tabella seguente:

 

 

 

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA (MET s.p.a.)

30 Giugno 2018

31 Dicembre 2017

Delta

(Valori in migliaia di Euro)

       

Debiti finanziari a breve termine

965

1.964

(999)

Strumenti finanziari - Derivati correnti

1.140

0

1.140

Altre passività finanziarie correnti-Bond Equity Linked

0

79.581

(79.581)

Altre passività finanziarie non correnti-Obbligazioni non convertibili

202.517

39.719

162.798

Altre passività finanziarie - Non correnti

170.263

332.805

(162.542)

Totale indebitamento

374.885

454.069

(79.184)

Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

(6.797)

(2.124)

(4.673)

Strumenti finanziari - Derivati correnti

0

(5.404)

5.404

Altre attività finanziarie correnti

(3.200)

(3.200)

0

Altre attività finanziarie - Non correnti

(62.195)

(62.195)

0

Totale disponibilità

(72.192)

(72.923)

731

Posizione finanziaria netta

302.693

381.146

(78.453)

 

 

 

Rapporti con parti correlate

 

Con riferimento all’informativa sulle parti correlate si informa che tutte le operazioni poste in essere con parti correlate sono regolate a condizioni di mercato. Al 30 giugno 2018 i rapporti di credito/debito (anche finanziari), costi/ricavi della società nei confronti di parti correlate sono riportati per natura nelle tabelle seguenti.

 

 

 

30/06/2018                                                                                                                                   (Valori in migliaia di Euro)

Crediti Commerciali

Debiti Commerciali

Costi

Ricavi

G.L.V. Capital S.p.A

0

(34)

(282)

0

Maire Investments Group

4

(103)

(188)

3

Totale

4

(137)

(470)

3

 

 

 

 

 

In particolare, i contratti di natura passiva in essere si riferiscono alla locazione degli immobili adibiti ad uso ufficio dalle società del Gruppo, all’utilizzo del marchio “Maire” ed altri riaddebiti minori da parte della società controllante G.L.V. Capital S.p.A. e a rapporti con il Gruppo Maire Investments, società riconducibile all’azionista di maggioranza di Maire Tecnimont S.p.A. sempre per locazioni di immobili adibiti sia ad uso ufficio che per spazi messi a disposizione del polo di ricerca applicata nell’ambito dell’accordo di collaborazione con La Sapienza Università. I residuali contratti passivi ed attivi sono riferiti rispettivamente a prestazioni amministrative, di facility management e acquisto ore di volo utilizzate dal Gruppo.

 

 

 

I rapporti con le altre società del Gruppo, non consolidate e/o collegate sono prettamente commerciali e riferiti a specifiche attività legate a commesse; inoltre alcuni dei consorzi avendo sostanzialmente concluso le attività, sono in fase di liquidazione:

 

 

 

 

 

30/06/2018                                                                                               (Valori in migliaia di Euro)

Crediti Commerciali

Debiti Commerciali

Crediti Finanziari

Debiti Finanziari

Costi

Ricavi

MCM Servizi Roma S.c.a.r.l. in liquidazione

0

(95)

0

0

0

0

Studio Geotecnico Italiano

0

(342)

0

0

(456)

0

Villaggio Olimpico MOI S.c.a.r.l.  In liquidazione

0

(4)

69

0

0

0

Desimont Contracting

1.724

0

0

(371)

0

0

Biolevano S.r.l

612

0

0

0

0

1.573

Processi Innovativi S.r.l

106

(409)

0

0

(136)

48

BIO P S.r.l

7

(23)

18

0

(74)

7

TCM KTR LLP

9

0

209

0

0

4

Exportadora de Ingenieria y Servicios Tcm Spa

0

0

0

(67)

0

0

Volgafert LLc

2.591

0

0

0

0

866

Totale

5.049

(873)

296

(438)

(666)

2.497

 

 

 

 

 

***

 

 

 

 

 

 

 

Conference Call in Webcast

 

 

 

I risultati al 30 giugno 2018 saranno illustrati oggi alle ore 17:30 nel corso di una conference call in audio-webcast tenuta dal top management.

 

La conference call potrà essere seguita in modalità webcast collegandosi al sito internet www.mairetecnimont.com e cliccando sul banner “Risultati 1H 2018” nella Home Page oppure attraverso il seguente link:

 

 

 

http://services.choruscall.eu/links/mairetecnimont180726.html

 

 

 

In alternativa alla modalità webcast sarà possibile partecipare alla conference call chiamando uno dei seguenti numeri:

 

 

 

Italy: +39 02 805-8811

 

UK: +44 121 281-8003

 

USA: +1 718 705-8794

 

 

 

La presentazione illustrata dal top management sarà disponibile dall’inizio della conference call sul sito di Maire Tecnimont nella sezione “Investitori/ Documenti e Presentazioni”

 

(http://www.mairetecnimont.com/it/investitori/documenti-e-presentazioni/bilanci-e-presentazioni). La presentazione sarà altresì messa a disposizione sul meccanismo di stoccaggio autorizzato “1info” (www.1info.it).

 

***

 

Dario Michelangeli, in qualità di dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, dichiara - ai sensi del comma 2, articolo 154-bis del D. Lgs. n. 58/1998 (“Testo Unico della Finanza”) - che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

 

 

 

La Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2018 sarà messa a disposizione del pubblico, presso la sede legale della Società in Roma e la sede operativa in Milano, sul sito internet www.mairetecnimont.com (nella sezione “Investitori” – “Documenti e Presentazioni” nei termini di legge, nonché sul meccanismo di stoccaggio autorizzato “1info” (www.1info.it).

 

 

 

Questo comunicato stampa, e in particolare la sezione intitolata “Evoluzione prevedibile della gestione”, contiene dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni sono basate sulle attuali stime e proiezioni del Gruppo, relativamente ad eventi futuri e, per loro natura, sono soggette ad una componente intrinseca di rischiosità ed incertezza. I risultati effettivi potrebbero differire significativamente da quelli contenuti in dette dichiarazioni a causa di una molteplicità di fattori, incluse una continua volatilità ed un ulteriore deterioramento dei mercati del capitale e finanziari, variazioni nei prezzi delle materie prime, cambi nelle condizioni macroeconomiche e nella crescita economica ed altre variazioni delle condizioni di business, oltre ad altri fattori, la maggioranza dei quali è al di fuori del controllo del Gruppo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maire Tecnimont S.p.A.

 

Maire Tecnimont S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano, è a capo di un gruppo industriale (Gruppo Maire Tecnimont) leader in ambito internazionale nei settori dell’Engineering & Construction (E&C), Technology & Licensing e Energy Business Development & Ventures con competenze specifiche nell’impiantistica in particolare nel settore degli idrocarburi (Oil & Gas Refining, Petrolchimico, Fertilizzanti) oltre che nel Power Generation e nelle Infrastrutture. Il Gruppo Maire Tecnimont è presente in circa 40 paesi, conta circa 50 società operative e un organico di oltre 5.500 dipendenti, oltre a circa 3.000 professionisti della divisione elettro-strumentale. Per maggiori informazioni: www.mairetecnimont.com.

 

 

 

Institutional Relations and Communication

Carlo Nicolais, Tommaso Verani

Public.affairs@mairetecnimont.it

 

 

Media Relations

Image Building

Alfredo Mele, Alessandro Zambetti

Tel +39 02 89011300

mairetecnimont@imagebuilding.it

 

Investor Relations

Riccardo Guglielmetti

Tel +39 02 6313-7823

investor-relations@mairetecnimont.it

 

 

 

Scarica qui gli schemi relativi al Conto Economico, Stato Patrimoniale e Rendiconto Finanziario consolidati