Salta al contenuto principale

Punti di Forza

Crediamo che il nostro successo sia attribuibile ai seguenti punti di forza:

investment case

• Forte Posizione Competitiva e di Leadership nei Mercati in cui il Gruppo Opera

Il Gruppo è uno dei leader mondiali nella progettazione e costruzione di impianti per la produzione di polietilene (PE) e polipropilene (PP). Deteniamo una quota del mercato globale del 30% del mercato delle poliolefine e il 40% del mercato degli impianti di polietilene a bassa densità (dati basati su analisi interne), avendo completato oltre 185 impianti di produzione di PE e PP dal 1970. Il Gruppo inoltre è uno dei maggiori licenziatari di impianti di urea con una quota di mercato del 54%. Detiene una posizione di operatore primario anche nella tecnologia del trattamento dell'idrogeno, nelle tecnologie di recupero dello zolfo e di trattamento del tail gas, avendo completato la realizzazione di oltre 230 progetti in tutto il mondo.

Service Provider con una Forte Offerta Tecnologica 

Il Gruppo offre una gamma integrata e completa di servizi distribuiti su tutta la catena del valore dell’EPC, dalla prima fase di sviluppo dell`impianto (Project Development) all’ingegneria, l`approvvigionamento e la costruzione, fino al supporto nell`intero ciclo di vita dell’impianto. Diversamente da altri concorrenti, il Gruppo fornisce la maggior parte di questi servizi insieme ad attività a carattere tecnologico, basate su oltre 1.200 brevetti di proprieta`. Il Gruppo vanta più di 60 anni di esperienza nello sviluppo e nella licenza di tecnologia dell’urea, più di 40 anni di esperienza nei processi di produzione legati alla tecnologia dell’idrogeno, del recupero di zolfo e del trattamento del tail gas. Il Gruppo continua a sviluppare tecnologie innovative adiacenti al proprio core business al fine di mantenere il proprio vantaggio tecnologico.  

 

Comprovata Capacità di Esecuzione di Progetti Grandi e Complessi 

Grazie all`unicita`delle proprie competenze e capacità distintive, il Gruppo possiede un lungo e comprovato track record di esecuzione di grandi progetti in tutto il mondo. Tra i piu`recenti progetti a larga scala si annoverano l’impianto di trattamento gas Habshan 5 negli Emirati Arabi ($4,7 miliardi), l’impianto di gas processing di Amursky in Russia (€3,9 miliardi), i tre pacchetti dell’impianto petrolchimico Borouge ad Abu Dhabi ($3,9 miliardi), l’Oil Center di Al Dabbi’Ya negli Emirati Arabi ($2,3 miliardi), e il complesso PDH di Tobolsk in Russia (€660 milioni).

Ampia Presenza Internazionale con Forti Prospettive di Crescita

Il Gruppo opera in tutto il mondo ed è presente in circa 40 paesi. Negli ultimi 50 anni, incrementando le competenze nei suoi settori principali a livello globale, ha raggiunto una presenza significativa in mercati chiave come la Russia e gli Stati limitrofi, l’Europa, ed il Medio Oriente. Inoltre, il Gruppo opera in aree geografiche con solide prospettive di crescita nel settore petrolchimico e della raffinazione oil&gas, come il Sud-est Asiatico ed il Nord America.

• Clienti di Lunga Data

Il Gruppo mantiene rapporti di lunga data con molte delle più grandi società del mondo che operano nell’industria della raffinazione di gas e petrolio, della petrolchimica e dei fertilizzanti. I nostri principali client includono ADNOC, GASCO, Borouge (Emirati Arabi), Sadara (Arabia Saudita), Orpic (Oman), Gazprom, Lukoil, Eurochem (Russia), SOCAR (Azerbaigian), Petronas (Malesia), Sinopec (Cina), Exxon Mobil (USA), Pemex (Messico), Total, Yara, MOL (Europa), e Orascom (Egitto).

• Backlog Solido che Fornisce Buona Visibilità sui Ricavi Futuri 

Il Gruppo ha un backlog solido di circa €6,4 miliardi al 31 dicembre 2019. Con un rapporto fra backlog e ricavi annuali di circa due volte (il cd. Backlog Coverage), ed un profilo pluriennale della maggior parte dei contratti in essere, il backlog fornisce una buona visibilità sui ricavi degli anni futuri.

Importante Remunerazione per gli Azionisti Supportata da una Solida Posizione Finanziaria 

La solida Posizione Finanziaria del Gruppo è basata su un attuale Patrimonio Netto di €448.9 milioni (il più alto dal 2010), Disponibilità Nette rettificate pari a  €78.9 milioni (al 31 dicembre 2019), e un Utile Netto  di €117 milioni per il 2019. Il Gruppo si e’ dimostrato sempre molto attento alla creazione di valore  per i propri azionisti distribuendo, ogni qualvolta le condizioni lo permettessero, dividendi che nel periodo tra il 2016 ed il 2019 sono stati complessivamente pari a €124 milioni.

Management Team di Grande Esperienza con un Comprovato Track Record 

La significativa esperienza e l’impegno del Top Management è un fattore chiave per il continuo successo del business. Inoltre, i senior manager delle divisioni Operative e di Ingegneria del Gruppo hanno una solida esperienza nel fornire servizi di ingegneria e costruzione ad una vasta gamma di clienti in tutto il mondo, ed una profonda conoscenza e comprensione delle aree geografiche in cui operano.

STRATEGIA DI SOSTENIBILITÀ: I CINQUE PILASTRI

Maire Tecnimont ha implementato un approccio sistematico per perseguire efficienza, resilienza e crescita, integrando la sostenibilità in ogni aspetto delle sue attività’, con l'obiettivo a lungo termine di guidare la transizione energetica e contribuire allo sviluppo sostenibile e inclusivo delle comunità in cui opera.

TRANSIZIONE ENERGETICA

• Contribuire ad un’economia sostenibile

• Sviluppare nuovi prodotti e processi a partire da materie prime non fossili

INNOVAZIONE DIGITALE

• Trasformazione digitale per ottimizzare processi interni e per creare servizi digitali per i clienti

SOLUZIONI INNOVATIVE E PIU’ EFFICIENTI PER I CLIENTI

• Migliorare la produttività

• Fornire soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico per incrementare l’offerta di valore del Gruppo

IL RUOLO DEL LOCAL CONTENT PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

• Massimizzare il contenuto locale e il coinvolgimento degli stakeholder locali

• Contribuire allo sviluppo economico e sociale delle comunità locali

OPEN INNOVATION LAB

• Sviluppo di un centro innovativo e una partnership con Milano Innovation District (MIND)

• Agire come abilitatore e acceleratore di iniziative green

Ultimo aggiornamento: 25/09/2020 21:02