Salta al contenuto principale

Ambiente

Per il Gruppo Maire Tecnimont, la responsabilità nei confronti dell’ambiente è un fattore chiave a supporto della sostenibilità, strettamente collegato alla capacità di un’azienda di creare valore aggiunto e sostenibile. 

La certificazione ISO 14001 conferma l’attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale coerente per valutare, controllare e mitigare gli impatti ambientali derivanti dall’esecuzione dei progetti e dalle attività delle sedi. Il Gruppo identifica e rivede periodicamente tutti gli aspetti ambientali per pianificare obiettivi e target misurabili, identificare e implementare azioni correttive e rivalutare l’efficacia del sistema nel quadro del ciclo di miglioramento continuo. 

Viene effettuata un’analisi dettagliata In base alla quale vengono predisposti specifici piani di azione per la mitigazione continuativa degli impatti.

Maire Tecnimont è consapevole del suo contributo in fase di costruzione nei cantieri, con il rispetto di leggi e regolamenti locali, promuovendo e pretendendo da tutti i subappaltatori l’adozione di buone pratiche, ed essendo costantemente pronta ad agire in caso di problema ambientale. 

Mobility management

Maire Tecnimont incoraggia l’uso del trasporto pubblico e del car sharing. TCMPL (Tecnimont Private Limited) è un buon esempio di questa politica: grazie al servizio navetta per il personale pendolare, nel 2017 si è raggiunta la riduzione di 3.053 tonnellate equivalenti di CO2. 

Gestione energetica negli headquarter

L’edificio che ospita l’headquarter milanese di Maire Tecnimont produce circa 30.000 kWh dai pannelli fotovoltaici installati e dai diversi sistemi a risparmio energetico presenti, che hanno permesso il conseguimento di un risultato eccellente: zero emissioni locali di CO2.
Come conseguenza diretta delle iniziative conservative e di efficientamento, nel 2017 rispetto all’anno precedente la nuova sede aziendale di KT ha ridotto di 604 MWh il consumo di energia elettrica, evitando la produzione di 217 tonnellate di CO2.
Per raggiungere questi obiettivi, oltre a mantenere e identificare ulteriori aree di miglioramento, un ente terzo ha effettuato audit energetici presso le sedi centrali.

Gestione dei rifiuti negli headquarter

Maire Tecnimont, conformemente a quanto previsto dalla legislazione locale applicabile e al proprio sistema di gestione ambientale ISO 14001, gestisce e supervisiona in maniera attenta raccolta, trasporto e trattamento finale dei rifiuti. 
Il Gruppo promuove la cultura del riciclo con il messaggio “Ridurre – Riutilizzare – Riciclare”: sono presenti aree per la raccolta differenziata e depositi temporanei, per evitare di mischiare rifiuti pericolosi e non pericolosi.
La carta (che il Gruppo acquista in versione riciclata) rappresenta la percentuale più alta di rifiuti. Digitalizzazione dei documenti e approccio paperless aiutano a ridurne le forniture e, di conseguenza, le quantità da smaltire.

Gestione dei rifiuti nei cantieri di costruzione

I Responsabili HSE di cantiere verificano giornalmente procedure e comportamenti ambientali dei subappaltatori. 
Viene valutato l’intero processo di gestione dei rifiuti e degli scarti dalla loro produzione allo smaltimento finale, usando specifici piani ambientali che registrano tipologia dei rifiuti, attività fonte, quantità, zona di stoccaggio temporanea e destinazione finale, in cooperazione con società specializzate nello smaltimento secondo le normative locali.

Gestione delle acque nei cantieri 

Maire Tecnimont promuove un uso responsabile delle risorse idriche a tutti i livelli. 
In particolare, durante la fase di costruzione, il tema della salvaguardia delle acque rientra nella formazione iniziale e nella campagna di promozione ambientale. Nel rispetto delle regole del Cliente e delle leggi locali, non è consentito lo scarico di acqua nella rete fognaria pubblica o direttamente nel mare o nei fiumi. 
 

Ultimo aggiornamento: 19/12/2018 06:16