Salta al contenuto principale

Open Innovation

L’innovazione che funziona, che crea relazioni e il cui impatto positivo aumenta con la propagazione delle idee

L’innovazione che funziona, che crea relazioni e il cui impatto positivo aumenta con la propagazione delle idee è open innovation, i cui mattoni costituenti e codici sorgenti sono resi disponibili e attivamente condivisi in modo che tutti possano trovare le possibili criticità, proporre miglioramenti e testare la resilienza in applicazioni e situazioni reali.

Abbiamo adottato un modello di open innovation all’interno della nostra organizzazione in modo che tutti all’interno delle società del Gruppo Maire Tecnimont possano contribuire con la propria esperienza e ingegno a migliorare l’inventività e intraprendenza di tutti.

Apertura e network sono effetti importanti perché le invenzioni non nascono solo in laboratorio; l’innovazione non è solo Ricerca & Sviluppo ma è anche mettere in relazione i punti concettuali tra discipline affini e i punti sociali tra i diversi dipartimenti. Molte volte, paradossalmente, la cosa più difficile non è trovare la soluzione giusta a un problema ma trovare il problema giusto al quale poter applicare una delle diverse soluzioni che abbiamo già. Troppo spesso le idee restano dormienti ai livelli inferiori dell’organizzazione.

Vogliamo assicurarci che tutte le nostre persone si sentano libere e incoraggiate a farsi ascoltare perché abbiamo già le soluzioni a molti dei problemi dei nostri clienti. Per migliorare la comunicazione e facilitare l’open innovation all’interno delle società del Gruppo, promuoviamo il Coordinamento per l’Innovazione Tecnica in ciascuna delle nostre quattro macro-aree di business: Energy Transition, Natural Gas Valorization, Hydrogen Economy e Fertilizers per permettere l’apertura di un canale di comunicazione tra i ricercatori e il team commerciale.

Il Coordinatore per l’Innovazione Tecnica detta le line guida per la Ricerca & Sviluppo, ottimizza i budget, monitora e condivide i progressi delle attività di R&D all’interno del Gruppo, va alla ricerca delle opportunità per integrare e far leva sulla Proprietà Intellettuale ed è inoltre un punto di riferimento per il Direttore dei progetti nella fase di sviluppo tecnologico.

Nel nostro modello di open innovation ci focalizziamo sulla progettazione concettuale e la valutazione tecnologica, la costruzione di impianti pilota e simulazioni, gli studi di fattibilità tecnologica, la protezione dei diritti di proprietà intellettuale, i pacchetti per il licensing e la preparazione dei PDP.

Ultimo aggiornamento: 26/09/2020 01:34