Salta al contenuto principale

NEXTPLANT: IMPIANTI INDUSTRIALI A PROVA DI FUTURO

HOW THE DIGITAL TRANSFORMATION  CAN BE THE ACCELERATOR FOR  THE ENERGY TRANSITION

COME LA TRASFORMAZIONE DIGITALE PUO’ CONTRIBUIRE ALLA TRANSIZIONE ENERGETICA

Siamo un gruppo multinazionale leader nella tecnologia e aiutiamo i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi nella transizione energetica facendo leva sulle tecnologie digitali, per essere competitivi e dischiudere valore per i nostri clienti sia durante la fase EPC che durante il funzionamento degli impianti, attraverso la nostra piattaforma NextPlant, che consente loro di essere completamente a prova di futuro.

Cosa facciamo?

Perchè scegliere NextPlant? shake hands

La piattaforma Next Plant è un portafoglio di soluzioni digitali e servizi che consente di progettare impianti "natively digital" a partire dalla fase di progettazione sbloccando così valore durante il funzionamento degli impianti.
Maire Tecnimont vanta 50 anni di esperienza come appaltatore leader EPC con un DNA altamente tecnologico in grado di creare soluzioni per la trasformazione digitale.
Progettiamo impianti industriali con un approccio "cyber security design driven" così da evitare qualsiasi minaccia con un approccio end-to-end.

Quali sono i vantaggi per tepot

Tutto ciò consente anche un significativo risparmio di CAPEX e OPEX, poichè gli impianti diventano sempre più "green" e leggeri:

  • Minor consumo di energia
  • Meno Co2
  • Maggiore efficienza
  • Più connessi e collaborativi (OT e IT convergono)

Sì, abbiamo detto più margini

Una delle principali priorità dei proprietari di impianti, per adattarsi a questo nuovo ambiente di business, è investire nella tecnologia digitale: essa può aumentare il costo degli investimenti (CAPEX) per nuovi blocchi industriali, ma allo stesso tempo è un fattore abilitante per diminuire il loro costo operativo (OPEX) fino al 30% come obiettivo di mercato a medio termine, efficace per ridurre al minimo il costo totale di proprietà (TCO).
I proprietari di impianti hanno grandi aspettative nei confronti della tecnologia digitale ma il 70% di queste trasformazioni digitali non raggiunge i propri obiettivi.
Quindi, cosa potrebbe far sì che la trasformazione digitale abbia successo?

improving gross margins for plant owners  by 3/8%

abilitatore per la riduzione dell'OPEX dell'impianto

fino al 30% entro il 2030

L'approccio di Maire Tecnimontper avere successo nella trasformazione digitale

  • La nostra proposta deve in primo luogo adattarsi al modello di business dei proprietari di impianti, e non viceversa.
  • Miriamo a snellire i processi più rilevanti con l'obiettivo di rendere semplice la realizzazione, invece di inventare nuove soluzioni o creare una rivoluzione.
  • Il nostro obiettivo è aumentare le soluzioni e adottarle evitando un'eccessiva sperimentazione.
  • Adottiamo un approccio di innovazione aperta a ciò che è disponibile sul mercato e nelle industrie adiacenti, per trarre continui insegnamenti dall'ecosistema.
infografica

Come diventare future-proof?

1) Attraverso la torre di controllo del progetto per un'eccellente esecuzione EPC

La torre di controllo del progetto è un hub centrale che fornisce una maggiore visibilità del processo decisionale a breve e lungo termine e il controllo del rischio in linea con gli obiettivi strategici, attraverso la gestione dei dati EPC end-to-end.
Le principali aree di controllo sono:

  • Stato delle attività di ingegneria
  • Gestione dei materiali
  • Fronte di lavoro delle attività di costruzione
  • Aspetto Quality&HSE del sito

2) Connettività dell’impianto attraverso il 5G

Per essere a prova di futuro è necessario disporre di un'enorme capacità di raccolta dati, archiviazione, integrazione e analisi.
È necessario migliorare l'interoperabilità e il coordinamento tra impianti industriali differenti, rafforzando la loro capacità di operare in ambienti ostili e remoti.
Come realizzarlo? Attraverso il 5G, che permette di avere:

  • Velocità maggiore
  • Latenza inferiore
  • Enorme densità di controllo
  • Meno CAPEX che riduce l'applicazione di cavi convenzionali

Come utilizzare l’IoT e l’AI?

L'Internet of Things (IoT) e l'AI stanno aprendo nuove possibilità agli impianti industriali, in una spinta che finora è stata guidata da altri settori (banca, assicurativo, retail, ecc.). Oggi il settore della trasformazione energetica e petrolchimico sta accelerando il suo investimento digitale in un periodo in cui diversi fattori, oltre al risparmio sui costi operativi, si stanno unendo per rendere il momento adatto per passare alle operazioni digitali. Gli sviluppi nel cloud storage, nell'edge computing, nella sicurezza e nella connettività avanzata degli impianti denotano che gli impianti interconnessi sono molto più realizzabili che mai. Il requisito fondamentale per adottare in sicurezza tale evoluzione è l'approccio “cybersecurity by design”.

3) Tecnologia blockchain e digital twin di processo

Through the blockchain

L'applicazione della tecnologia blockchain agli impianti di trasformazione dell'energia è una proposta di valore unica sul mercato. La blockchain abbinata all'ottimizzazione del processo Maire Tecnimont può essere utilizzata per certificare l'impronta di carbonio della materia prima, (per garantire l'accesso all'incentivo e per dimostrare il contributo al processo di decarbonizzazione per le emissioni di scope 2-3), mentre può essere utilizzata per certificare i prodotti in uscita (per ottenere incentivi green premium). Il digital twin di processo può essere utilizzato per ottimizzare la resa dell'impianto e ridurre le emissioni (per dimostrare il contributo al processo di decarbonizzazione per le emissioni di scope 1). La certificazione delle materie prime può garantire l'accesso agli incentivi e il contributo al processo di decarbonizzazione (emissioni di scope 2-3).

NextPlant handbook
Download
Ultimo aggiornamento: 25/10/2021 12:52