Governance

 

La governance di Maire Tecnimont SpA è basata sul modello tradizionale, che prevede l'Assemblea Generale degli Azionisti, il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale. Il Consiglio di Amministrazione ha istituito due comitati interni con funzioni consultive, il Comitato per la Remunerazione e il Comitato Controllo e Rischi, ai sensi del Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana SpA, a cui Maire Tecnimont aderisce. Il nostro sistema di corporate governance è essenzialmente orientato verso la creazione di valore per gli azionisti nel medio e lungo termine, consapevoli della rilevanza sociale della Società e delle attività del Gruppo e della necessità di fondo di prendere in considerazione gli interessi di tutte le parti interessate (stakeholders) in modo adeguato.

Maire Tecnimont SpA adotta un modello tradizionale con:

•l’Assemblea dei Soci
•il Consiglio di Amministrazione
•il Collegio Sindacale

Il Consiglio di Amministrazione ha istituito al proprio interno due comitati con funzioni consultive e propositive:

•il Comitato per la Remunerazione
•il Comitato Controllo e Rischi

in aderenza al Codice di Autodisciplina elaborato dal Comitato per la Corporate Governance di Borsa Italiana SpA.

L' Assemblea ordinaria della Società in data 10 luglio 2007 ha conferito l’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi sociali 2007-2015 alla società di revisione Deloitte & Touche SpA.

A far data dal 26 novembre 2007, le azioni ordinarie di Maire Tecnimont SpA. sono negoziate sul Mercato Telematico Azionario (“MTA”) organizzato e gestito da Borsa Italiana SpA.

 

Maire Tecnimont esercita attività di direzione e coordinamento su Tecnimont SpA ai sensi dell’Articolo 2497 del Codice Civile.